Teatro

Il Teatro Sistina

Nel 2018 ricorrono i quaranta anni di carriera di Enrico Montesano al Teatro Sistina. La sua proficua e duratura collaborazione con la “ditta Garinei e Giovannini” ha infatti inizio il 18 dicembre 1978, in coincidenza con il debutto della seconda edizione di Rugantino, e da allora ne diventerà l’interprete più rappresentativo e prolifico con i tredici spettacoli rappresentati finora.  

Rugantino

Autori: P. Garinei, G. Giovannini, P. Festa Campanile, M. Franciosa, L. Magni
Regia: P. Garinei.
Musiche: A. Trovajoli.
Scene e Costumi: G. Coltellacci.
Coreografie: G. Landi.
Interpreti: Enrico Montesano, Aldo Fabrizi, Bice Valori, Alida Chelli, Cesare Gelli, Glauco Onorato, Alvaro Vitali, Aldo Donato, Olimpia Di Nardo, Remo Remotti. I solisti e le soliste.
Produzione: Garinei & Giovannini
Debutto: Roma, Teatro Sistina, 18 dicembre 1978.

Leggi tutto

L’ultimo progetto ideato da Garinei e Giovannini in coppia, prima della scomparsa di quest’ultimo, è quello di riproporre il loro spettacolo più celebre, Rugantino, e di affidarne l’impegnativa interpretazione, dopo il precedente illustre di Nino Manfredi, all’abilità attoriale di Enrico Montesano. Il progetto viene tuttavia realizzato dal solo Pietro Garinei nel 1978, con la rinnovata partecipazione di Aldo Fabrizi e Bice Valori nel ruolo di Mastro Titta ed Eusebia. Nell’immaginario collettivo il volto di Rugantino – l’unica maschera che agisce senza maschera – coincide con quello di Enrico Montesano, dal momento che- a differenza di Manfredi- è stato immortalato dalla ripresa televisiva RAI. Della maschera romanesca Montesano fornisce un’inedita interpretazione rispetto alla prima versione, conferendogli un’esuberante vivacità e attingendo ampiamente al proprio estro comico. La commedia Rugantino segna anche l’occasione di incontro con l’illustre compositore Armando Trovajoli, che nel corso degli anni comporrà per lui le colonne sonore di Bravo! e di Se il tempo fosse un gambero, oltre a quelle di alcuni film, tra cui Il Conte Tacchia.

Bravo!

Autori: I. Terzoli, E. Vaime.
Regia: P. Garinei.
Musiche: A. Trovajoli.
Scene e Costumi: G. Coltellacci.
Coreografie: G. Landi.
Interpreti: Enrico Montesano, Gabriele Villa, Laura D’Angelo, Luisa Bixio, Ivana Rumor, Massimiliano Franciosa. I solisti e le soliste.
Debutto: Roma, Teatro Sistina, 6 marzo 1981.

Leggi tutto

La prova teatrale che fa guadagnare a Montesano da parte della critica l’appellativo di “fuoriclasse”, la più brillante e complessa della sua carriera, è rappresentata dallo spettacolo Bravo!, la cui struttura drammaturgica è concepita come un’efficace sintesi della Rivista italiana e del suo legame con le variegate manifestazioni del teatro cosiddetto leggero. In tre ore di spettacolo Montesano intrattiene il pubblico, da solo, su un palcoscenico vuoto, che si riempie soltanto durante i momenti coreografici, a cui egli stesso partecipa dimostrando sorprendenti doti di ballerino. All’interno dello spettacolo ha occasione di trasferire gran parte della sua pregressa esperienza artistica (personaggi di sua creazione, monologhi comici serrati, satira politica), collaborando ampiamente al testo. L’entusiasmo dimostrato dalla critica e dal pubblico dell’epoca lo consacra come spettacolo che ha precorso i tempi e segnato la storia del teatro leggero.

Se il Tempo fosse un gambero

Autori: J. Fiastri e B. Zapponi.
Regia: P. Garinei.
Musiche: A. Trovajoli.
Scene: U. Bertacca. Costumi di Folco.
Coreografie: F. Miseria.
Produzione: Music 2.
Interpreti: Enrico Montesano, Nancy Brilli, Isa Di Marzio, Gino Pernice, Rosanna Ruffini, Luigi Palchetti, Marcello Di Matteo, Marzia Falcon. I solisti e le soliste.
Debutto: Roma, Teatro Sistina, 23 dicembre 1986.

Leggi tutto

Nel 1986 P. Garinei commissiona la scrittura di una nuova commedia musicale, in cui Montesano figuri come incontrastato mattatore, nonostante l’esistenza di un intreccio drammaturgico che preveda la partecipazione di altri interpreti. Montesano, che nella commedia interpreta un diavolo dalla natura camaleontica, ha l’occasione di dimostrare la propria abilità di trasformista prevista da una trama all’insegna dei travestimenti e degli equivoci. Tra le trasformazioni più esilaranti si ricordano quella di Santa Pupa, alla quale Montesano presta un eloquio in finto medievale, e quello del bullo Cirifischio, di ispirazione petroliniana. Ma la metamorfosi determinante ai fini dello sviluppo della trama è quella nelle sembianze dello chauffeur Max, per la caratterizzazione del quale Montesano attinge alla tradizione letteraria degli schiavi scaltri e ingannatori del teatro plautino, per arrivare a quelli goldoniani, passando per la Commedia dell’arte.

Cercasi tenore

Autori: K.Ludwig, adattamento di J.Fiastri.
Regia: P.Garinei.
Interpreti: Enrico Montesano, Roberto Caporali, Galeazzo Benti, Caterina Sylos Labini, Cinzia Leone, Stefania Montorsi, Gianna Piaz, Claudio Insegno.
Produzione: Music 2.
Debutto: 19 dicembre 1989.

Leggi tutto

Il solo lavoro in prosa interpretato da Enrico Montesano al Teatro Sistina è la commedia di successo internazionale di Ken Ludwig, nella sua prima messa in scena italiana.

Beati voi!

Autori: I. Terzoli, E. Vaime, E. Montesano.
Regia: P. Garinei.
Musiche: C. Mattone.
Scene: U. Bertacca.
Costumi: L. Mirisola.
Coreografie: Don Lurio.
Interpreti: Enrico Montesano. I solisti e le soliste.
Produzione: Music 2.
Debutto: Roma, Teatro Sistina, 15 dicembre 1992.

Leggi tutto

Beati voi! riprende la struttura di Bravo!, utilizzando l’espediente autobiografico, per narrare, attraverso la satira politica e di costume, gli avvenimenti e i cambiamenti storico-sociali dell’Italia dal dopoguerra agli anni Novanta. Il serrato monologo finale che offre uno spaccato sulla complessa situazione politica di allora coincidente con l’epocale inchiesta “mani pulite”, costituisce probabilmente il motivo della mancata messa in onda televisiva dello spettacolo nonostante l’esistenza della ripresa RAI. Beati voi! è l’unico spettacolo del repertorio teatrale di Montesano ad essere stato riproposto nel 2001, in una seconda edizione aggiornata, con il titolo Malgrado tutto, beati voi!

E meno male che c’è Maria

Autori: J. Fiastri.
Regia: P. Garinei.
Musiche: G. Ferrio.
Scene: U. Bertacca.
Costumi: S. Frattolillo.
Coreografie: G. Landi.
Interpreti: Enrico Montesano, Barbara D’Urso, Enzo Garinei, Roberta Paioletti, Giordano Orchi, Dafne Martini, Eleonora Eutizi, Danilo Collalto, Eleonora Cacere. I solisti e le soliste.
Produzione: Music 2.
Debutto: Roma, Teatro Sistina, Dicembre 1999.

Leggi tutto

Il plot di E meno male che c’è Maria, interpretato da Robin Williams nella versione cinematografica dal titolo Mrs Doubtifire, ben si adatta alle peculiarità attoriali di Montesano. Lo sdoppiamento nei personaggi di Filiberto e della tata Maria ricorre incessantemente per tutta la durata della commedia, mettendo in luce ancora una volta le abilità istrioniche dell’attore. Sfortunatamente E meno male che c’è Maria è una delle poche commedie musicale interpretate da Montesano, a non essere stata oggetto di ripresa televisiva.

Malgrado tutto, beati voi!

Autori: Terzoli e Vaime con la collaborazione di E. Montesano.
Regia: P. Garinei.
Musiche: C. Mattone.
Scene: U. Bertacca.
Costumi: L. Mirisola, A. Ciammarughi.
Coreografie: G. Landi.
Interpreti: Enrico Montesano. I solisti e le soliste.
Produzione: Music 2.
Debutto: Roma, Teatro Sistina, 19 dicembre 2001.

Leggi tutto

Beati voi! è l’unico spettacolo del repertorio teatrale di Montesano ad essere stato da lui riproposto nel 2001, in una seconda edizione aggiornata, con il titolo Malgrado tutto, beati voi! L’inciso iniziale è stato aggiunto da Montesano a seguito dell’episodio terroristico delle Torri Gemelle per attenuare l’esclamazione  di beatitudine espressa nella canzone che da il titolo alla commedia.

Nojo vulevan savuar

Autori: E. Montesano, E. Vaime, A.Vianello.
Regia: E. Montesano.
Supervisione artistica: P. Garinei.
Musiche: P. Perris.
Costumi: S. Rianda.
Scenografie: Di Miele.
Coreografie: F. Miseria, M. Casalino (edizione 2005).
Interpreti: Enrico Montesano, Goffredo Maria Bruno, Gabriele Villa (edizione 2005), Eleonora Di miele (edizione 2005). Le soliste.
Produzione: R.P.S. s.r.l.
Debutto: Roma, Teatro Sistina, 11 ottobre 2005.

Leggi tutto

Il titolo dello spettacolo omaggia Totò, uno degli attori comici prediletti da Montesano, attraverso la citazione della celebre battuta del film Totò Peppino e la malafemmina. Durante lo spettacolo Montesano dialoga idealmente con la voce fuori campo di Totò, da lui stesso imitata. Lo spettacolo ripropone in chiave aggiornata i canoni classici della Rivista e del Varietà, avvalendosi di un corpo di ballo esclusivamente femminile. Degno di nota l’omaggio alla Commedia dell’Arte le cui maschere Montesano, da degno  erede di questa tradizione, interpreta magistralmente.

È permesso?

Autori: E. Montesano, E. Vaime, A.Vianello
Regia: E. Montesano
Musiche: P. Perris
Scenografie: U. Bertacca
Costumi: S. Rianda
Coreografie: M. Casalino
Interpreti: Enrico Montesano, Goffredo Maria Bruno. Le soliste.
Produzione: R.P.S. s.r.l.
Debutto: Roma, Teatro Sistina, 14 novembre 2006.

Leggi tutto

Spettacolo all’insegna della satira politica e sociale, il cui titolo può essere interpretato sia come formula di cortesia rivolta al pubblico da parte dell’attore che fa ingresso in palcoscenico, sia come autorizzazione ad una libertà di parola al di fuori delle regole della censura.

un sogno di famiglia - enrico montesano

Un sogno di famiglia

Autori: E. Montesano, F. Asioli, A. M. Carli.
Regia: E. Montesano.
Collaborazione Artistica: S. Genovese.
Musiche originali: A. Cascone.
Scenografie: A. Chiti.
Coreografie: M. Casalino.
Interpreti: Enrico Montesano, Michele Enrico Montesano, Sandra Collodel, Maurizio Aiello, Gianluca Grecchi, Biancamaria Lelli, Prospero Richelmy, Francesca Ceci, Goffredo maria Bruno, Simone Finotti, Martina Taschetta.
Produzione: R.P.S. s.r.l.
Debutto: Roma, Teatro Sistina, 16 dicembre 2010.

Leggi tutto

Montesano si cimenta per la prima volta nella scrittura di una commedia musicale, che costituisce un’attenta e lucida analisi della società contemporanea e dei suoi cambiamenti mediatici. La famiglia del titolo si lascia persuadere dalle lusinghe del mondo della televisione a partecipare ad un reality. L’esito delle vicende narrate nella commedia, svelano le intenzioni critiche del Montesano autore, nei confronti dell’invadenza del mezzo televisivo quando questo costituisce una forma di manipolazione della vita privata e dei comportamenti individuali.

Sistina Story

Autori: E. Montesano, P. Baudo, M.R. Piparo.
Regia: M.R. Piparo.
Musiche: G. Kramer, A. Trovajoli.
Dir. Musicale: M. Abeni.
Scenografie: T. Caruso.
Costumi: C. Betona.
Coreografie: B. Goodson.
Interpreti: Enrico Montesano, Pippo Baudo. I solisti e le soliste.
Produzione: Peeparrow.
Debutto: Roma, Teatro Sistina, 4 ottobre 2014.

Leggi tutto

Spettacolo celebrativo in occasione dell’anniversario dei sessanta anni del Teatro Sistina. Montesano- affiancato dal conduttore Pippo Baudo- ripercorre i maggiori successi delle Commedie Musicali create da Garinei e Giovannini, con particolare attenzione alla propria personale esperienza, punteggiandola di omaggi tributati ai grandi protagonisti del passato quali Rascel, Mastroianni, Panelli e Fabrizi.

C’è qualche cosa in te

Autori: E. Montesano, scritta con G. Borrelli, N. Fano.
Regia: E. Montesano.
Musiche originali: R. Serio con canzoni di G. Kramer, R. Rascel, A. Trovajoli, C. Mattone.
Scenografie: G. Castelli.
Costumi: P. De Santi.
Coreografie: M. Casalino.
Interpreti: Enrico Montesano, Michele Enrico Montesano, Ylenia Oliviero, Marco Valerio Montesano, Goffredo Maria Bruno. I solisti e le soliste.
Produzione: R.P.S. s.r.l.
Debutto: Roma, Teatro Brancaccio, 3 ottobre 2013, al Teatro Sistina dal 13 Gennaio 2015.

Leggi tutto

C’è qualche cosa in te fin dal titolo rappresenta un omaggio al Teatro Musicale di Garinei e Giovannini, infatti tutta la commedia ripercorre alcuni celeberrimi successi musicali della produzione teatrale del Sistina, all’interno di una cornice drammaturgica. La colonna sonora dello spettacolo è dunque quella di Buonanotte Bettina, Un paio d’ali, Giove in doppiopetto, Un mandarino per Teo, Ciao Rudy, Rugantino, Bravo!, Se il tempo fosse un gambero e Beati voi! con brani inediti di Renato Serio. La commedia prevede il brillante debutto dei giovanissimi Michele Enrico e Marco Valerio Montesano. C’è qualche cosa in te è stata trasmessa su Rai Uno, dopo anni di assenza del teatro nella programmazione televisiva di prima serata.

Il Marchese del Grillo

Autori: E. Montesano, G. Clementi, M.R. Piparo.
Regia: M.R. Piparo.
Musiche: E. Friello.
Scenografie: T. Caruso.
Costumi: C. Betona.
Coreografie: R. Croce.
Interpreti: Enrico Montesano, Giorgio Gobbi, Monica Guazzini , Giulio Farnese, Dora Romano Michele Enrico Montesano, Tonino Tosto, Ilaria Fioravanti, Benedetta Valenzano, Andrea Pirolli, Roberto Attias, e Gerry Gherardi. I solisti e le soliste.
Produzione: Peeparrow.
Debutto: Roma, Teatro Sistina, 9 dicembre 2015.

Leggi tutto

Trasposizione in commedia musicale del film di Monicelli, il Marchese del Grillo riproposto da Enrico Montesano è molto distante dalla resa cinica e senza scrupoli di Sordi e attinge piuttosto alla tradizione del Romano affabile e bonario, non privo tuttavia di un’indole beffarda. L’interpretazione di Montesano conferisce nuove sfumature e un rinnovato spessore ed è a tal punto originale rispetto al personaggio cinematografico, da esigere un finale differente, in cui il suo Marchese, con una tardiva presa di coscienza, è pronto a scontare la condanna a morte e salvare il suo sosia carbonaro, in un ideale richiamo alla analoga evoluzione finale del personaggio Rugantino. Molto suggestivo il sonetto finale composto e recitato da Montesano, che canta con disillusione quella Roma tanto amata sia dal protagonista della commedia, sia dal suo interprete, in una simbolica identificazione.  

Il Conte Tacchia

Autori: E. Montesano
Regia: E. Montesano
Musiche: M. Abeni.
Musiche originali: A. Trovajoli.
Scenografie: C. De Marino.
Costumi: V. Onnis
Coreografie: M. Casalino
Interpreti: Enrico Montesano, Giulio Farnese, Andrea Pirolli, Elisabetta Mandalari, Roberto Attias, Monica Guazzini, Benedetta Valanzano, Michele Enrico Montesano, Tonino Tosto, Giacomo Genova, Gerry Gherardi, Giorgio De Bortoli, Sergio Spurio, Ambra Cianfoni, Francesca Rustichelli
Produzione: V. Mauro, T. Trisorio.
Debutto: Roma, Teatro Sistina, 21 febbraio 2018.

Visita il sito della commedia

Altri spettacoli teatrali

 

Humor Nero (1966)

con Enrico Montesano,Vittorio Metz.

Così è come ci pare (1968)

di L.Mancini, G.Micali, G.Minà, P.Piegari
Regia: L. Mancini
Con Enrico Montesano, Lando Fiorini, Solvey D’Assunta
Debutto: Roma, locale cabaret Puff, 15 febbraio 1968

Tiette la cica (1968)

di M.Castellacci, P.F. Pingitore
Regia:  M.Castellacci, P.F. Pingitore
Musiche: D. Gribanovski
con: Gabriella Ferri, Enrico Montesano, Oreste Lionello, Pippo Franco, Pino Caruso
Debutto: 10 aprile 1969, Teatro di Vicolo della Campanella, 15 febbraio 1968

Fatevi i votacci vostri (1968)

di L.Mancini, G.Micali, G.Minà, P.Piegari
Regia: L. Mancini
Con Enrico Montesano, Lando Fiorini, Solvey D’Assunta
Debutto: Roma, locale cabaret Puff

Fino a farti ridere (1969)

di Courteline e Costanzo, G.Micali, G.Minà, P.Piegari
Regia: A. Fenoglio
Con Enrico Montesano, Lando Fiorini, Emy Eco
Debutto: Roma, locale cabaret Puff

Disimpegnami ma d’impegno strozzami (1969)

di di L.Mancini, G.Minà, T.Moltrasio, S.Peres, P.Piegari
Regia: L. Mancini
Con Enrico Montesano, Lando Fiorini, Emy Eco, Lino Banfi, Fiorenzo Fiorentini
Debutto: Roma, locale cabaret Puff

Settanta mi da tanta (1970)

di M.Castellacci, P.F. Pingitore
Regia:  M.Castellacci, P.F. Pingitore
Musiche: D. Gribanovski
con: Enrico Montesano, Cecilia Calvi, Gino Pagnani, Pippo Franco, Claudia Caminito
Debutto: Roma, locale cabaret Puff, 26 febbraio 1970

Homo Cras (1971)

di E. Montesano
Debutto: Roma, locale cabaret Puff

Mischiatutto ‘73 (1973)

di F.Mercuri, Isidori, F. Fantoni
Musiche: E. Giuliani
Regia: F. Mercuri
Con Enrico Montesano, Lando Fiorini, Ombretta De Carlo, Rod Licary
Debutto: Roma, locale cabaret Puff

C’eravamo tanto amati (1973)

di M.Castellacci, P.F. Pingitore.
Regia: M.Castellacci, P.F. Pingitore.
Con Enrico Montesano, Oreste Lionello, Maria Grazia Buccella, Fausta Mazzucchelli, Rosaria Ralli, Piero Santi, Claudia Caminito.
Debutto: Roma, Salone Margherita

Repù (1974)

di M.Castellacci, P.F. Pingitore.
Regia: M.Castellacci, P.F. Pingitore.
Con: Enrico Montesano, Oreste Lionello, Maria Grazia Buccella, Fausta Mazzucchelli, Rosaria Ralli, Piero Santi, Claudia Caminito.
Debutto: Roma, Salone Margherita

L’uomo la bestia e la virtù (1992)

di L. Pirandello.
Regia: G. Lavia.
Interpreti: Enrico Montesano, Laura Marinoni, Pietro Biondi, Alberto Ricca, Marco Giorgietti.
Scenografia e costumi: P. Tommasi
Musiche: G. Camini
Debutto: Venezia, Teatro Goldoni, 1992

Trash (1997)

Di E. Montesano, E. Vaime, F. Fantoni
Regia: G. Gallione
Scenografia: A. Panzuto
Costumi: L. Costantini
Produzione: Fox & Gold produzioni
Debutto: Roma, Palatenda Piazzale Conca D’Oro

Riccardo III (2004)

di W. Shakespeare.
Regia: A. Pugliese.
Interpreti: Enrico Montesano, Carla Cassola, Paila Pavese, Fiorella Rubino, Daniele Griggio, Lombardo Fornara, Goffredo Maria Bruno.
Produzione: Carlino e Palmieri
Scenografia: A. Taddei
Costumi: S. Polidori

Quantunque Io, ovvero etica e cotica (2008)

di E. Montesano.
Regia: E. Montesano.

Passeggiate romane. Cento anni di varietà da Petrolini a Montesano (2011)

di E. Montesano
Scenografia: A. Chiti
Costumi: A. Buti
Produzione: L’isola trovata
Regia: E. Montesano
Con: Goffredo Maria Bruno, Ottavio Buonomo, Luisana Di Fiore
Debutto: 4 ottobre 2011, Sala Umberto di Roma

Buon Compleanno (2011)

di E. Montesano.
Regia: E. Montesano.
Con Goffredo Maria Bruno, Ottavio Buonomo, Melissa Regolanti, Luisana Di Fiore.
Produzione: RPS
Scenografia: A. Chiti
Costumi: S. Della Casa